Crea sito

Cloverland Cooking

Il blog di ricette espresse e creative!

Questa è una ricetta che mi fa tornare un po’  bambina, quando mangiare con le mani era la regola e i carciofi ripieni da sfogliare con le dita erano uno dei miei piatti preferiti, oltre che un gioco divertente!

Ve la ripropongo qui perchè è una ricetta sicuramente ad effetto, veloce e buona, ideale come contorno o antipasto, da mangiare in famiglia o con una compagnia non troppo formale 😉

Ingredienti (per 4 persone)

4 carciofi freschi

8 cucchiai di pangrattato

8 cucchiai di parmigiano

4 filetti di acciuga

formaggio tipo pecorino

pecorino

prezzemolo

sale

4 cucchiai di olio

Preparazione

Lavare i carciofi interi (meglio la varietà senza spine) allargando lo spazio tra le foglie e facendo scorrere bene l’acqua dentro. In alternativa si possono tenere un po’  a bagno.

Dopodichè averli lavati, metterli  capovolti per un po’ di minuti in un piatto per farli scolare.

Versare in una ciotola 8 cucchiai di pangrattato e una bella manciata di parmigiano (circa 8 cucchiai) e qualche pezzetto di formaggio stagionato tipo pecorio, 4 filetti di acciughe ridotte a pezzettini e un po’ di prezzemolo tritato.

Mescolare il tutto con un cucchiaio e poi con le mani riempire ogni carciofo con questo impasto. Ricordate: più sono pieni…e più sono buoni!!! Irrorate poi ciascuno carciofo con un cucchiaio scarso di olio, facendolo penetrare bene all’interno delle foglie.

Mettere sul fuoco i carciofi in una casseruola con tre dita d’acqua e un pizzico di sale  e far cuocere per circa 1 ora a fuoco moderato, aggiungendo un po’ d’acqua tutte le volte che si sta per asciugare.

Un piccolo segreto: far cuocere i carciofi ricoprendoli con un coperchio di carta di paglia ripiegata doppia.

Se vi state chiedendo come mangiarli, semplicemente staccate le foglie una ad una con le mani (il galateo approva :)) e gustate il contrasto tra la foglia di carciofo e il ripieno di formaggio!

Se siete golosi e vi piacciono i dolci soffici e cioccolatosi (come la sottoscritta), questo pane alla banana e cioccolato vi conquisterà!!!

La ricetta viene da un libro che ho comprato in Scozia e si sa…in Gran Bretagna i dolci sono strepitosi!

Vi scrivo la ricetta ma fate attenzione: crea dipendenza! 😉

Ingredienti (per circa 10 fette)

200 g di cioccolato fondente

1/2 cucchiaino di zenzero (facoltativo)

200 g di burro

2 banane

175 g di zucchero

3 uova

250 g di farina

1 cucchiaino di lievito per dolci

50 g di cioccolato per decorare

Preparazione (20 minuti)

Sciogliere il cioccolato con 25 g di burro in un pentolino a bagnomaria (a gusto si può aggiungere lo zenzero).

Schiacciare le banane con una forchetta. Mettere il rimanente burro fatto ammorbidire e lo zucchero in una ciotola e mescolare fino ad ottenere una crema.

Aggiungere le uova e il purè di banane. Setacciare la farina e il lievito all’interno della ciotola e mescolare rapidamente fino ad ottenere un composto liscio.

Rivestire con carta da forno uno stampo da plum-cake. Versare 1/4 del composto alla banana nello stampo e, dopo averlo livellato con il mestolo, versare uno strato sottile di cioccolato.

Continuare alternando gil strati di composto alla banana e crema di cioccolato, terminando con lo strato alla banana.

Ricoprire poi la superficie con scaglie di cioccolato fondente.

Riscaldare il forno a 180 gradi e infornare per circa 45-50 minuti. Per sapere se è pronto, inserire uno stuzzicadenti nel centro del dolce:  se questo, una volta tirato fuori è pulito, allora si può sfornare!

Far raffreddare 10 minuti e…servirsene a piene mani :)