Crea sito

Cloverland Cooking

Il blog di ricette espresse e creative!

Quanto mi piacciono i pomodori secchi! Vi suggerisco questa pasta saporita con piselli e stracchino e il tocco particolare del pomodoro secco. Un altro primo piatto ad effetto e gustoso da riproporre al prossimo pranzo tra amici!

Ingredienti

350 g di fusilli

200g di piselli sgranati

40g di pomodori secchi

1 scalogno

olio evo

sale grosso

pepe

Preparazione

Portare a bollore in una pentola l’acqua con il sale grosso. Tuffare i piselli e farli lessare 5 minuti.

Aggiungere i fusilli (o un altro tipo di pasta che vi piace) e portare a cottura.

Sbucciare intanto la cipolla e tritarla finemente; versare l’olio in una padella, aggiungere la cipolla e lasciare appassire 2 minuti aggiungendo 2 cucchiai di acqua.

Aggiungere nella padella lo stracchino a pezzi e lasciare ammorbidire e sciogliere per circa 10 minuti.

Una volta scolata la pasta, versarla nella padella dello stracchino e amalgamare bene gli ingredienti; se necessario unire qualche cucchiaio di acqua della pasta precedentemente tenuto da parte.

Prima di servire, distribuire sulla superficie della pasta i pomodori secchi sminuzzati con una spolverata di pepe e portare in tavola!

pasta saporita con piselli e stracchino

pasta saporita con piselli e stracchino

 

Un sabato pomeriggio pigro, di quelli grigi, di pioggia che non hai voglia di uscire e rimani piacevolmente in pigiama fino a tarda mattinata. E ora che si avvicina l’ora di pranzo, che cosa mi faccio venire in mente?

Vediamo che cosa si può fare con un ingrediente che ho in freezer e che avevo comprato tempo fa….un buon risotto con code di mazzancolle!!!

Ingredienti (per 2 persone)

200 g di riso arborio

100 g di gamberi

70 g di pisellini fini in scatola

1 scalogno

1 spicchio di aglio

1/2 bicchiere di vino bianco

2 cucchiai di olio extravergine di oliva

brodo vegetale

burro

sale

pepe

Preparazione (45 minuti)

Sgusciare i gamberi ed eliminate il filamento scuro. Metterli interi in un tegame  con l’olio extravergine di oliva e l’aglio, e farli rosolare per 5 minuti, mescolando ogni tanto con un cucchiaio di  legno.

 Bagnare con il vino e lasciare sfumare a fuoco vivace. Versare il brodo caldo precedentemente preparato (io uso il granulato vegetale, circa 1 cucchiaino per 250 ml di brodo)  e farli insaporire per altri  10 minuti, al termine filtrare e salare.

 Tritare nel frattempo lo scalogno e trasferirlo in una padella con una noce di burro:  far soffriggere a fuoco lento per qualche minuto. Versare quindi il riso e tostarlo per 1 minuto, mescolando.

A questo punto bagnare con 2 mestoli di brodo e far cuocere per altri 5 minuti, aggiungendo altro brodo man mano che viene assorbito. Unire i pisellini (io ho usato quelli surgelati) e le mazzancolle intere e far cuocere per altri 10-12 minuti. Quando il riso è cotto spegnere il fuoco,  pepare a piacere e mantecare con un’altra noce di burro. Semplice no?

risotto con code di mazzancolle

risotto con code di mazzancolle

Questa  ricetta è stata una bella scoperta: veloce veloce da preparare quando c’è poco tempo e tanta fame, ad esempio, come nel mio caso, dal ritorno dalla palestra con una fame da lupi! Vedrete che soddisfazione portare in tavola in soli 15 minuti un piatto prelibato!

Ingredienti (per 4 persone)

350 g di spaghetti

1 finocchio

120 g di salmone affumicato

1 porro

60 ml di panna da cucina

40 ml di olio di oliva

100 ml di brodo vegetale

1 ciuffo di finocchietto

sale

pepe

Preparazione (15 minuti)

Portare a bollore l’acqua in una pentola dove poi sarà cotta la pasta.

Nel frattempo eliminare  le radici al porro, la guaina esterna e la parte verde del germoglio e affettatelo sottilmente.

Lavare il finocchio, dividerlo in quattro e tagliarlo a fette sottili mettendo da parte i germogli.

Versare in una larga padela l’olio, aggiungere il porro e, mescolando, farlo appassire 1 minuto.

Nel frattempo scaldare il brodo in un pentolino (io l’ho preparato con un cucchiaino di granulato vegetale).

Aggiungere poi nella padella anche le fettine di finocchio, salare, mescolare e fare insaporire rigirando con un cucchiaio di legno.

Bagnare la preparazione con il brodo e cuocere circa 10 minuti. Tagliare a listarerlle il salmone.

Scolare gli spaghetti e trasferirli nella padella del condimento; aggiungere la panna, il salmone e lasciare insaporire qualche minuto a fuoco basso.

Decorare poi ogni porzione individuale con qualche ciuffo di finocchietto e servire caldo.

spaghetti con finocchi e salmone

spaghetti con finocchi e salmone

Va bene che siamo a gennaio ma… mi è venuta voglia di mare e quindi..vai di linguine con astice e pomodorini!

Ingredienti per 2

2 astici congelati e precotti

olio di oliva

20 g di burro

50 ml di vino bianco secco

200 g di pomodorini

1 rametto di prezzemolo

1 spicchio d’aglio

1 scalogno

200 g di linguine

sale

Preparazione (20 minuti)

Sbucciare lo scalogno e l’aglio, schiacciare l’aglio e tritare lo scalogno, mantenendoli divisi. Lavare il prezzemolo e tritarlo.

Lavare i pomodorini e tagliarli a dadini, dopo aver eliminato semi e acqua di vegetazione.

Lavare quindi gli astici sotto l’acqua corrente e tagliarli a metà con un coltello adatto.

Intanto scaldare l’olio in una padella e fare insaporire gli astici per circa 5 minuti, girando con un cucchiaio di legno. Dopdichè scolarli e metterli da parte.

A questo punto mettere nella padella con l’olio rimasto lo scalogno tritato, l’aglio e i dadini di pomodoro, salare e mescolare e infine aggiungere il prezzemolo.

Rimettere dunque gli astici nella padella e sfumare con il vino, portando a cotturaa per 15 minuti, con coperchio.

Nel frattempo preparare l’acqua per la pasta e lessare le linguine per circa 15 minuti.

Aggiungere il burro al fondo di cottura del pesce, scolare le linguine e aggiungerle alla padaella con gli astici.

Amalgamare il tutto lasciando insaporire per qualche minuto, completare con il prezzemolo e servire ben caldo!

linguine con astice e pomodorini

Ecco un’altra ricettina a base di salmone che ho assaggiato in un buon ristorante a Lucca e che non ho potuto fare a meno di “copiare”  e reinterpretare a modo mio 😉

SQUISITA!!

Ingredienti (per 2 persone)

150 g di polenta precotta

1 zucchina

100 g di salmone

4 fette di scamorza affumicata

Preparazione (15 minuti)

Tagliare la zucchina nel senso della lunghezza e ricavare delle listarelle. Scaldare una piastra e grigliarle 5 minuti girandole da entrambi i lati.

Tagliare la polenta già pronta e disporne 2-3 fette alte circa 1 cm all’interno di una terrina individuale. Ricoprire con le fette di salmone affumicato e di scamorza.

Infornare  a 170° fino a quando la scamorza non si sarà ben sciolta; dopodichè togliere dal forno, disporre la zucchina tagliata a listarelle e condire con un filo d’olio.

Un nuovo spunto per preparare la polenta!

Quando si dice…mangiare con gli occhi! Queste cupolette di salmone e broccoletti sono irresistibili…al solo sguardo!

Trovo che una buona presentazione di un piatto lo renda ancora più interessante e gustoso! Che ne dite?

Ecco quindi un’altra ricetta facile facile e ad effetto che ogni volta riscuote grande successo! Provatela 😉

Ingredienti (per 4 persone)

2 bicchieri di riso thai o basmati

150 g di salmone affumicato

500 g di broccoletti

2 cucchiai di olio

1 cucchiaio di aneto

sale

Preparazione (20 minuti)

Pulire i broccoletti togliendo il gambo; dividere le cimette e lavarle.

Far cuocere le cime a vapore per 10-15 minuti dopodichè metterle da parte

Nel frattempo portare a bollore l’acqua in una pentola, aggiungere il sale e calare il riso. Far cuocere per il tempo indicato nella confezione e scolare.

Ungere leggermente di olio il fondo e i bordi di una coppetta da gelato o di una tazza e riempirla di riso fino al bordo. Comprimere il riso con il mestolo e capovolgere la coppetta su di un lato di un piatto piano. Sollevare poi la coppetta delicatamente per far scendere il riso.

Continuare questo procedimento mettendo le cupolette di riso nei differenti piatti fino ad esaurimento del riso.

A questo punto mettere in una padella 2 cucchiai di olio, aggiungere le cime di broccoletti cotte, il salmone tagliato a pezzetti, l’aneto e far insaporire a fuoco medio per 3-4 minuti, mescolando continuamente.

Infine togliere la padella con i broccoletti dal fuoco e versare il condimento nel piatto, tutto attorno alle cupolette di riso.

Il piatto è servito!

Adoro il riso e i sapori orientali e quella che vi propongo oggi è una delle mie ricette preferite; infatti la preparo spesso e volentieri quando ho poco tempo, poca fantasia, pochi ingredienti…ma taaanta fame! Questa versione di riso all’orientale è la ricetta base perchè è semplicissima, più avanti posterò anche altre versione più ricche ed elaborate…

Suggerimento: a caratterizzare questo piatto sono la salsa di soia e la radice di zenzero, quindi  mi raccomando…se vi piacciono i sapori orientali, tenete sempre in casa questi ingredienti!

Ingredienti (per 4 persone)

2 carote

1 zucchina

1 pezzetto di radice di zenzero

2-3 cucchiai di salsa di soia

2 cucchiai di olio di oliva

1 scalogno

2 bicchieri di riso Thai

Preparazione

Tagliare le carote e la zucchina alla julienne.

Far scaldare in una padella l’olio e aggiungere lo scalogno e il pezzetto di radice di zenzero tagliati finemente.

Aggiungere le verdure e farle rosolare 10  minuti girandole con un mestolo e aggiungendo un poco d’acqua. Quando le verdure saranno un po’ appassite, bagnarle con 2-3 cucchiai di salsa di soia e lasciar sfumare per qualche minuto.

Nel frattempo portare a bollore una pentola d’acqua e far cuocere il riso per il tempo indicato nella confezione. Scolare il riso e mescolarlo alle verdure. Servire nei piatti aggiungendo, se necessario, un altro filo di salsa di soia.

Semplice, no? 😉


Un piatto saporito e colorato in cui protagonista è il radicchio.

Con questa ricetta per la prima volta ho sperimentato la pasta integrale e…l’ho trovata buonissima! Inoltre, ha regalato al piatto un tocco di rustica bontà: provare per credere 😉

P.S. Grazie a Francesca dal cui blog Dolci e non solo ho preso spunto.

Ingredienti (per 4 persone)

350 g di penne integrali rigate

1 radicchio

100 g di formaggio toma di lanzo

50 g di gherigli di noci

1 scalogno

Sale

Pepe

Olio d’oliva

3 cucchiai di parmigiano grattugiato

Preparazione

Tagliare il radicchio a listarelle e lavarlo per bene.

Tritare finemente lo scalogno e appassirlo in padella antiaderente insieme all’olio.

Unire il radicchio e le noci sbriciolate.

Sfumare con un mestolo di acqua, salare e pepare e aggiungere il formaggio tagliato a dadini.

Una volta lessata la pasta, unirla al condimento, aggiungere il parmigiano e mescolare facendo sciogliere il formaggio.

A voi!

Oggi per pranzo ero alla ricerca (come di frequente ;)) di un piatto semplice e veloce da preparare.

Questa volta ho pensato di prendere ispirazione dalla mia rivista di cucina preferita, Cucinare Bene, a cui sono abbonata.

Ho preso quindi in mano l’ultimo numero, quello di novembre e, dopo aver sfogliato qualche pagina, questa ricetta ha catturato la mia attenzione soprattutto per la presenza di un ingrediente segreto: un tocco esotico di cannella!

Ingredienti (per 4 persone)

320 g di pasta tipo conchiglioni

2 pomodori

250 g di broccoli

1 spicchio d’aglio

3 filetti di acciuga

1 spolverata di cannella

40 ml di olio d’oliva

Sale fino

Preparazione (20 minuti)

Dividere i broccoli in cimette, sbucciare i gambi, lavarli e scolarli.

Lavare i pomodori, togliere i semi e tagliarli a dadini.

Sbucciare l’aglio e schiacciarlo. Scolare poi i filetti di acciuga.

Cuocere i broccoletti in poca acqua con il coperchio, per circa 10 min.

Scaldare l’olio in un tegame, rosolarvi l’aglio 1 minuto ed eliminarlo.

Sciogliervi i filetti di acciuga, mescolandoli con una forchetta.

Versarvi dunque i broccoletti scolati dell’acqua di cottura, mescolare per insaporire e lasciare cuocere 5 minuti.

Aggiungere i pomodori, insaporire con 1 pizzico di sale e mescolare. Proseguire la cottura per altri 5 minuti.

Portare intanto a bollore in una pentola 3 litri d’acqua e salarla con il sale grosso. Tuffatevi la pasta, mescolate e cuocete per il tempo indicato nella confezione.

Scolarla, unirla ai broccoletti e lasciare insaporire 1 minuto mescolando.

Alla fine spolverizzare con la cannella.

Dividere nei piatti e servire!