Crea sito

Cloverland Cooking

Il blog di ricette espresse e creative!

Quanto saranno buone le polpette di carne??!! Quelle che fa la mia mamma, poi, sono speciali: morbide, gustose e…light! Infatti nella sua ricetta vi è un segreto nella preparazione che le rende più leggere…

E’ già un paio di volte che le preparo seguendo la sua ricetta e sono sempre venute buonissime, grazie mamma :)

E voi che ne dite?

Ingredienti (per 4 persone)

500 g di macinato di manzo

3 cucchiai di pangrattato

2 spicchi d’aglio

1 cucchiaio di olio di oliva

1/2 bicchiere di latte

1 cucchiaio di parmigiano

1 uovo

1 cucchiaino di sale

pepe

Preparazione

Mettere in una ciotola capiente il macinato e l’ uovo intero e girare il tutto con un cucchiaio o amalgamare con le mani.

Aggiungere un cucchiaino di sale,  3 cucchiai di pangrattato e aggiungere un poco alla volta il 1/2 bicchiere di latte. Aggiungere poi 1 cucchiaio colmo di parmigiano grattugiato e impasto con le mani fino a che il composto non risulti morbido e compatto. In caso, regolare aggiungendo altro pangrattato o latte.

Con le mani, formare delle palline non tanto grandi e adagiarle su una teglia rivestita con un foglio di carta da forno.

Far riscaldare il forno a 180°C e infornare le polpette per 15 minuti (questo è il segreto che rende le polpette leggere e allo stesso tempo saporitissime!!)

Quando sono cotte superficialmente, toglierle dal forno e porle in una casseruola con un po’ d’olio, una carota, un po’ di sedano spezzetati e 2 spicchi d’aglio (è possibile altrimenti sostituire le verdure con 3/4 di cucchiaino di granulato vegetale).

Far scaldare l’olio e  aggiungere le polpette, 1 bicchiere d’acqua, un pizzico di sale e lasciar cuocere a fuoco medio per circa 25-30 minuti.

Dopodichè…non resta che addentarle!!! Magari accompagnandole con un contorno di zucchine al vapore…

Quante volte mi sono ritrovata ad avere il pollo nel frigo e non sapere come cucinarlo se non utilizzando le solite ricette…

Chi lo avrebbe mai detto che il pollo e il pesto insieme sarebbero stati un’accoppiata vincente 😉 Ecco un’idea nuova per portare il pollo in tavola…e che soddisfazione, alla fine,  pulire il piatto intingendo il pane nella salsa al pesto! Provare per credere :)

Ingredienti (per 6 persone)

1 pollo (circa 1kg)

100 g di farina

50 ml di vino bianco

200 ml di brodo vegetale

40 ml di olio di oliva

40 g di burro

sale

pepe

150 g di salsa al pesto

20 ml di olio di oliva

Preparazione (1h circa)

Tagliare il pollo già pulito a pezzi, versare la farina in un piatto fondo e passare i pezzi di pollo facendoli rivestire completamente. Scuotere la farina per eliminare quella in eccesso.

Versare in un tegame grande il burro e l’olio. Immergere i pezzi del pollo in un unico strato e farli rosolare circa 10 minuti, quindi rigirarli con una paletta di legno e cuocerli ancora 10 minuti.

Versare il vino bianco nel tegame con il pollo, alzare la fiamma e fare evaporare 5 minuti. Abbassare poi la fiamma, salare e pepare.

Nel frattempo scaldare a fuoco basso in una pentola il brodo vegetale ( io utilizzo il granulato vegetale, ne basta 1-2 cucchiaini).

Aggiungere il brodo così preparato al pollo, coprire e, lasciando uno spiraglio, far cuocere 30 minuti a fiamma bassa. Rigirare il pollo più volte per una cottura uniforme (il brodo deve asciugarsi quasi completamente).

Versare la salsa di pesto fresco già pronta in una ciotola (io prendo quella fresca che si trova nel banco dei formaggi al supermercato), diluirla con l’olio e mescolare a mano per renderla omogenea. Alla fine dovrà risultare fluida, quindi se necessario, aggiungere ancora altro olio.

Scolare quindi il pollo e trasferirlo su un piatto da portata. Cospargerlo con il pesto preparato stendendolo con il dorso del cucchiaio.

Lasciare intiepidire e servire!